Questo non è Scaldati … – rec. Pippo La Barba

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Nicola Lo Bianco ha detto:

    Sono in gran parte d’accordo con la recensione di Pippo La Barba. Ho visto anch’io lo spettacolo e dsiamo lontani dallo stupore incantato del teatro scaldatiano. Messinscena dispersiva e interpretazione ,, tranne il pazzo e le due chitarrine, troppo esibita. Certo il grande Scaldati deve rivivere sulla scena, ma a patto che non se ne tradiscano gli umori viscerali. Non è facile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *